Home / release / La Ruota del Destino
Opera--La-Ruota-Del-Destino_COVER
nome artista: Opera

Titolo disco: La Ruota del Destino

Release date: Settembre 2015

Track list
L’Arena
La Ruota del Destino
Davanti a Te
Sospesa in Aria
La Regina delle Nevi
Icaro
Precarietà
La Nuova Luna
Nella Notte delle Streghe


La Ruota del Destino, album di debutto degli Opera, è il traguardo di un lungo percorso musicale e umano iniziato nel lontano marzo 2008.Il progetto nasce dalla mente di Deborah, voce e autrice di tutti i testi e di tutte le melodie vocali, e dal suo incontro con Nicko, batterista con numerosi anni di esperienza live alle spalle. Già nella sua formazione iniziale la band compone brani intensi ed emozionali raccogliendo un consenso sempre crescente durante le prime esibizioni dal vivo.Nel maggio 2011 Michele, bassista talentuoso e dalle profonde conoscenze teoriche, si unisce agli Opera, proponendo trame e armonie musicali complesse che si sposano alla perfezione con le soluzioni melodiche create da Deborah.Nel marzo 2014 finalmente gli Opera trovano nel chitarrista Marco l’anello mancante, la solida e definitiva stabilità che permette alla band di concretizzare il duro lavoro svolto nel corso degli anni.La musica degli Opera è una miscela inattesa e personale di stili, una proposta fresca e melodica, ma allo stesso tempo potente, ricercata negli arrangiamenti e mai banale. Le melodie accattivanti e i testi in italiano, la solidità rocciosa della batteria, il virtuosismo armonico delle possenti linee di basso e la profondità degli arrangiamenti della chitarra a 7 corde disegnano una giostra di emozioni e di sensazioni, una proposta musicale che raccoglie le eredità del passato e le coniuga con la modernità e la potenza della musica dei nostri giorni tracciando una linea importante per le nuove sonorità del futuro.

L’ARENA Il mondo è un’enorme arena in cui gli umani sono guerrieri che lottano per la sopravvivenza, e i nostri mali, antichi miti dell’Olimpo, ci sbeffeggiano dagli spalti, scommettendo su di noi sotto un cielo che, come una madre gentile, prega incessantemente per la salvezza dei propri figli.

LA RUOTA DEL DESTINO La fatalità del destino che ci rende tutti, indifferentemente, vittime o vincitori in un ciclo casuale e continuo, interminabile.

DAVANTI A TE Sopravvissuta a un incidente stradale, Deborah riflette sulla bellezza del vivere. Nonostante la paura di cadere o le difficoltà nel rapportarsi con gli altri, per quanto complicata, triste, dura o difficile, la vita è un’esperienza unica e meravigliosa che merita di essere vissuta fino in fondo.

SOSPESA IN ARIA Fermarsi, riprendere fiato, guardarsi dentro. Ripercorrere con la mente i propri giorni imparando ad accettare i propri sbagli. L’attimo esatto in cui ci si ferma a riflettere, in cui si prende coscienza di se stessi, si ripristina uno stato di pace interiore, di fiducia nel prossimo e nel futuro che ci attende.Formazione:Deborah, VoceNicko McBicci, BatteriaMic, BassoMarco Ruggeri, Chitarra.

LA REGINA DELLE NEVI Ispirato ad una favola orientale, l’amore tra una giovane fanciulla e l’Imperatore del Giappone. Alla notizia dell’amato caduto in guerra, la donna si lascia morire avvolta dalla neve. L’Imperatore invece torna e trova la sua sposa ai piedi dell’albero dove si erano incontrati la prima volta, sepoltasotto il ghiaccio.

ICARO Un brano contro la violenza sulle donne. La presa di coscienza di una donna vittima del proprio compagno che improvvisamente si rende conto del male che sta subendo e inizia a reagire. Riprende in mano la propria vita e ricomincia a volare, ma con ali di fuoco anziché di cera.

PRECARIETA’ Brano scritto durante gli ultimi mesi di vita di Francesco, caro amico di Deborah e Nicko, a cui è dedicato l’album.

LA NUOVA LUNA L’epilogo e la rinascita. La morte e il risveglio. La percezione della sensazione che il giorno del giudizio sia alla prossima alba e che questa è l’ultima notte per purificarsi e per dedicare una preghiera a chi si ama, perché da domani tutto sarà diverso.

NELLA NOTTE DELLE STREGHE Ispirata dalle opere teatrali di Shakespeare, è un brano dai toni allegri che prende come scenografia la notte di Halloween e si incanala tra la ricerca del proprio futuro e la speranza di un amore perfetto passando attraverso superstizioni, credenze e paure.

Check Also

jam-movie-project-band

Mettetevi comodi… comincia il film!

Quando la passione per la musica incontra il sogno del cinema, solo una cosa può ...