Home / release / Acoustic Spaces
Gabriele Bellini - Acoustic Spaces - COVER
nome artista: GABRIELE BELLINI

Titolo disco: Acoustic Spaces

Release date: Settembre 2015

Track list
Season Zero
Awakenings
Squisio!
Remake The Renaissance – feat. Michel Agostini
Order’N’Desorde
Terraforming
Relativity - feat. Michel Agostini
Forward To Skip
Dynamic Day
Skyland - feat. Michel Agostini / Claire Briant Nesti


‘Acoustic Spaces’ è il titolo del nuovo disco di Gabriele Bellini, in uscita a luglio 2015. Album di ispirazione acustica – lo strumento predominante è la chitarra classica – e prevalentemente strumentale, fatta eccezione per un brano realizzato in compagnia degli artefici del progetto JMP (jam movie project), con Claire Briant Nesti (voce soprano) e Michel Agostini (batteria). 10 brani inediti, scritti, registrati, mixati e realizzati completamente nell’arco di un solo mese, nella magica atmosfera de “la Fucina Studio”, con il supporto delle sapienti e inconfondibili competenze di Giacomo “Jac” Salani alla regia. Operazione inconsueta rispetto a tutte le precedenti produzioni, frutto di un vero e proprio “carpe diem”. la completa cattura di un grande momento di forte ispirazione, nel quale la magia del luogo e dello studio hanno recitato un ruolo di prim’ordine, rendendo possibile il compimento di questo bizzarro, fantasioso e particolarissimo quadro artistico musicale.

SEASON ZERO: Pensando ai più recenti e devastanti conflitti tra la natura e l’uomo. Forse la risoluzione è ripartire da zero!

AWAKENINGS: L’importanza di un risveglio, di un risveglio positivo. Con il sorriso, con la determinata forza e speranza, anche quando si tratta di un risveglio da un incubo o dall’oblio.

SQUISIO!: Ricordando di essere stato bambino, pensando per tanti aspetti di esserlo ancora e la convinta voglia di voler esserlo per sempre. Prendere la vita anche come un gioco. E nel gioco, un “time out” diventa necessario.

REMAKE THE RENAISSANCE: L’immagine di una nuova era, come in certi splendori del passato. Sentire l’esigenza e la necessità di un nuovo Rinascimento.

ORDER’N’DISORDER: Portare l’ordine nel caos. Non per creare una collettività superiore, ma per ridare all’umanità il suo vero valore in un nuovo equilibrio.

TERRAFORMING: Un salto nel tempo, in un futuro forse neanche troppo lontano. Un salto a ritroso per ricordarsi di come amare una meraviglia che già possediamo.

RELATIVITY: Come e dove l’uomo possa arrivare. Inteso come il più affascinante e misterioso quesito che esista.

FORWARD TO SKIP: Il desiderio innato di fare, sapere, esplorare, imparare, giocare e saltare. Qui si concentra tutto ciò che non ha e non dovrebbe mai avere età.

DYNAMIC DAY: Quando assistere ad un’alba si trasforma in un lungo viaggio che ti conduce lontano. E tutto si svolge in un solo giorno.

SKYLAND: Nel cogliere l’attimo, si crea la possibilità di trasportare la propria mente in una terra di nessuno. Dove ciò che accade risulta essere magia pura, anche nella sua più totale semplicità.

Check Also

jam-movie-project-band

Mettetevi comodi… comincia il film!

Quando la passione per la musica incontra il sogno del cinema, solo una cosa può ...